Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: Scienza dell' alimentazioneSostanze nutritive




Il cromo è un minerale e più esattamente un microelemento di grande importanza per l'organismo umano. Oltre alla regolazione dell' insulina e del colesterolo gli vengono attribuite diverse altre funzioni fondamentali.


↑ top · Indice



Cromo:funzioni

La presenza del cromo viene riscontrata sia negli organi interni, come fegato e milza, che nelle ossa, nel tessuto adiposo e nei muscoli. Il cromo assume un ruolo importante soprattutto nel metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, ma serve anche come co-fattore a tutta una serie di importanti enzimi organici, responsabili ad esempio della riproduzione cellulare. In medicina si suppone inoltre che il cromo rappresenti un fattore importante per la salute della cornea e del cristallino, nella prevenzione del diabete e dell' ipertensione, nonché nel caso di attacchi di fame improvvisi.


↑ top · Indice



Cromo: fabbisogno


Secondo la DGE (Società tedesca per l'alimentazione) il fabbisogno giornaliero di cromo ammonta a ca. 100 microgrammi. Soprattutto in periodi di stress, di alimentazione squilibrata, durante la gravidanza e in età avanzata si dovrebbe aver cura di assumerne una dose sufficiente.


↑ top · Indice



Cromo: fenomeni di carenza

La carenza di cromo, causando disturbi al metabolismo degli zuccheri, può manifestarsi con sintomi simili a quelli del diabete. In campo medico si discute perciò l'ipotesi che le malattie del cuore e un tasso elevato di acidi grassi nel sangue siano in parte da ricondurre a una carenza di cromo. Sintomi psichici di questa carenza possono essere irritabilità, nervosismo, difficoltà di concentrazione e di apprendimento, stati confusionali, e anche depressione. Sintomi fisici della carenza di cromo: astenia (debolezza muscolare), perdita di peso, minzione frequente, prurito, appannamento del cristallino e della cornea.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.006035 Sekunden