Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: BibiteBevande alcolicheVino




Il grado Oechsle prende il nome da Christian Ferdinand Oechsle (* 26.12.1774 presso Baiersbronn, † 17.03.1852, Pforzheim), farmacista e orafo tedesco, figlio del vetraio Israel Oechsle. Insieme al figlio Christian Ludwig, Ferdinand Oechsle mise a punto la bilancia Oechsle, uno strumento di misura che permetteva di determinare la densità del mosto d'uva e quindi indirettamente il suo contenuto zuccherino. Il peso del mosto viene indicato in gradi Oechsle, Oechsle o abbreviato in °Oe . I gradi Oechsle indicano di quanti grammi il peso di un litro di mosto supera quello di un litro d'acqua. Un litro di mosto con 78 °Oe pesa quindi 1078 grammi.

Per la misurazione del contenuto zuccherino esistono diverse unità di misura. In Germania, nel Lussemburgo e in Svizzera il peso del mosto nel vino viene misurato normalmente in gradi Oechsle. In Austria invece si preferisce usare il grado °KMW o Babo Come standard internazionale presso i viticoltori, le scale Brix e Balling per la determinazione del contenuto di zuccheri in percentuale sul peso (%p/p) vengono usate prevalentemente nei paesi di lingua inglese, mentre in Francia e Spagna si usa la scala Baumé.

La formula per determinare il peso del mosto in gradi Oechsle partendo dalla densità espressa in g/cm3 cioè la determinazione del "Grado Oechsle" per mezzo delle unità di misura fondamentali è la seguente: "°Oe = (densità g/cm3 * 1000) - 1000". Ad esempio, a una densità del mosto di 1,15 g/cm3 corrisponde un peso di (1,15 * 1000) 1000 = 150 °Oe.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.006524 Sekunden