Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: Terminologia in cucina




Impanare significa passare determinati tipi di alimenti come p.es. carne, rigaglie, frattaglie, verdura o pesce, prevetivamente mondati e preparati, nell'uovo sbattuto, o nella farina e poi nell'uovo, e successivamente in un altro ingrediente, per prepararli alla cottura (solitamente alla frittura).

Fra gli ingredienti pił usati per impanare vi sono:

  • pangrattato (fr.: chapelure),
  • mollica di pane bianco sbriciolata (fr.: mie de pain),
  • briciole di fette biscottate (fr.: chapelure de biscottes),
  • cocco grattugiato mescolato a pangrattato, (vedi anche: noce di cocco)
  • parmigiano o altri tipi di formaggio a pasta dura, grattugiati e mescolati a pangrattato, e
  • semi di sesamo mescolati a pangrattato.

L'impanatura avvolge l' alimento, ed evita che ne esca il liquido durante la cottura, con cui andrebbero dispersi anche i sapori e gli aromi che in questo modo invece restano imprigionati nel cibo.

Prima di impanarli, gli alimenti (p.es.: cotolette e costolette) vanno salati, ma il sale assorbe umidità, quindi bisogna aver cura di non attendere troppo per la cottura, perché l'impanatura diventerebbe molle e si staccherebbe. Per mantenerla croccante si consiglia anche di non salare né l'uovo, né la farina in cui si passa l'alimento.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.00651 Sekunden