Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: Additivi alimentariAgglutinanti




Con il termine pectina si indica un gruppo di fibre alimentari idrosolubili utilizzate in cucina e nell'industria come addensanti. Le pectine sono presenti nelle piante terrestri e insieme alla cellulosa svolgono un'importante funzione di sostegno della pianta, perché formano la struttura portante delle pareti cellulari vegetali. Come additivo alimentare, la pectina è contrassegnata dal codice europeo E 440


↑ top · Indice



Pectina: produzione

La pectina si ottiene dalla buccia delle arance e dai residui di spremitura della produzione del succo di mele o del sidro. Le singole pectine possiedono proprietà differenti, sia dal punto di vista della velocità di gelificazione che del potere gelificante.


↑ top · Indice



Pectina: Utilizzazione


In qualità di fibre, le pectine hanno un certo effetto benefico sull'organismo. Come additivi alimentari, il loro impiego è consentito senza limitazioni. Nell'industria alimentare le pectine trovano impiego nella produzione di Ketchup, confetture, marmellate, maionese, latticini e alimenti cosiddetti "light" o a basso contenuto calorico. In cucina, la pectina si adopera quasi esclusivamente per addensare marmellate e gelatine, ma è contenuta anche nello zucchero gelificante, nei preparati per gelatine di copertura per torte e nei preparati in polvere per budini. A volte si trova in commercio anche la pectina liquida o sotto forma di polvere.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.006285 Sekunden