Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: AlimentiVerduraOrtaggi a foglia







La lattuga romana appartiene alla famiglia botanica delle Composite, (bot.: Compositae o Asteraceae) Poiché le foglie sono l'unica parte commestibile, la lattuga fa parte degli ortaggi a foglia. La coltivazione avviene prevalentemente nei paesi a clima mediterraneo. Le foglie crescono quasi ritte fino ad un'altezza di 40 cm e formano un cespo allungato e poco compatto, del peso medio di 300g. Nelle varietà più vecchie, in cui le foglie interne con la maturazione non si serrano a formare un grumolo (il cuore), i cespi vengono legati per ottenere un cuore bianco. I cultivar più recenti invece si chiudono da sé, racchiudendo il cuore all'interno, e non necessitano di legatura. Le foglie della lattuga romana sono più spesse e croccanti di quelle della lattuga cappuccio, e si prestano ad essere stufate. Dopo la cottura, le costole assumono un sapore che ricorda quello degli asparagi. La denominazione italiana lattuga romana viene dall'antico nome latino Lactuca romana, mentre il nome tedesco Kochsalat (lett: insalata da cuocere) deriva dal metodo di preparazione. Altre denominazioni abbastanza diffuse in Germania sono Sommerendivie o Kassler Strünkchen.


Il cespo della lattuga romana costituisce l'ingrediente base di un classico della cucina messicana e americana, la Caesar Salad. Nonostante sia una preparazione tipica d'oltremare, la Caesar Salad venne creata da un immigrato italiano, Caesar Cardini, nel suo ristorante Caesar´s Place di Tijuana (Messico).


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.009994 Sekunden