Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: AlimentiGrassi alimentari




L'olio di semi di colza è un olio pregiato ricavato dai semi della colza, e può essere annoverato fra gli oli speciali. Una volta fatti seccare, i semi vengono privati del tegumento (rivestimento), che viene in seguito sottoposto separatamente a ulteriore lavorazione.

Dalla spremitura a freddo dei semi si ottiene un olio di color giallo oro intenso, qualitativamente valido dal punto di vista nutrizionale e organolettico, equivalente o sotto alcuni aspetti addirittura superiore ai migliori oli di oliva. Oltre che per le sue caratteristiche nutrizionali, l’olio di semi di colza si differenzia dal comune olio di colza anche per il suo piacevole sapore di noce; inoltre non necessita di raffinazione, e viene soltanto filtrato.

Nota Bene: Secondo la normativa, il termine spremuto a freddo indica soltanto che la pressa è stata riempita a freddo, e nel corso della spremitura la temperatura può raggiungere anche i 55 °C e oltre. Durante il processo sopra descritto, la temperatura dell'olio non supera i 40 °C, va però sottolineato che la produzione dell’olio di oliva è soggetta a disposizioni di legge molto più severe.

L’intero processo per ottenere l’olio di semi di colza è interessante, perché oltre all'olio per uso alimentare, se ne ricava un olio di seconda spremitura, che viene utilizzato nella produzione di mangimi animali, di lubrificanti e di combustibili biodegradabili. Anche i tegumenti, una volta separati dal panello, entrano a far parte dei mangimi, mentre l'olio residuo contenuto nei tegumenti viene sfruttato per ottenere calore di processo, o energia elettrica nelle centrali di cogenerazione.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.006299 Sekunden