Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: AlimentiVerduraOrtaggi a frutto







Il cetriolo è un ortaggio a frutto appartenente alla famiglia botanica delle cucurbitacee (bot.: Cucurbitaceae). Sulle sue origini ci sono teorie contrastanti: secondo alcuni, il cetriolo veniva coltivato già 4000 anni fa sul versante meridionale del massiccio dell’Himalaia, altri invece lo danno originario dell’Africa tropicale, da cui si sarebbe poi diffuso dapprima in Egitto, giungendo successivamente nei paesi del Mediterraneo. Nel 19. secolo infine pervenne anche nell’Europa settentrionale e in Inghilterra, dove si iniziò a coltivarlo in serra. Oggi il cetriolo è coltivato in tutto il mondo, ma necessita di un clima caldo, poiché già temperature vicine allo zero ne inibiscono la crescita.

Il maggior produttore è la Cina, seguita dalla Russia e dal Giappone. In Europa viene coltivato soprattutto in Spagna, Grecia, Olanda, nelle Isole Canarie, in Italia, Francia e Germania. Dal punto di vista botanico il cetriolo è una bacca dalla polpa carnosa. La pianta è erbacea, annuale, con getti striscianti o rampicanti su tutori. I frutti possono raggiungere anche 1,5 kg di peso, e all’inizio sono di color verde, ma cambiano colore via via che i semi maturano, diventando bianchi (raramente), marroncino o giallo aranciato. La superficie dei frutti giovani è cosparsa di piccole protuberanze, che in seguito scompaiono a poco a poco. I cetrioli da insalata, di forma regolare e dritta, prima della vendita vengono spesso cellofanati, per mantenerli freschi più a lungo.

Esite anche una variante del cetriolo da insalata a frutto piccolo, lungo solo 15 cm e del peso di 250 grammi, dal sapore spiccato e aromatico. I cetrioli da coltivazioni in pieno campo, dalla polpa particolarmente soda e meno acquosa, sono adatti anche alla cottura, poiché la polpa si disfa meno facilmente di quella dei normali cetrioli. Il cetriolo Kuri è un cultivar originario del Giappone, più corto del cetriolo da insalata, dalla buccia verde scuro cosparsa di protuberanze e dal sapore fresco e intenso.


↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.009718 Sekunden