Alimenti Encyclopedia · Sapere cosa si mangia!



Voi qui: Additivi alimentariStabilizzatori




Gli stabilizzanti, secondo la definizione ufficiale, sono quelle sostanze che "rendono possibile il mantenimento dello stato fisico-chimico di un alimento", cioè la sua consistenza o composizione. Inoltre fanno parte degli additivi alimentari, e vengono lavorati e impiegati nell’industria alimentare a seconda delle loro caratteristiche. La loro funzione consiste ad esempio nell’impedire o ritardare la separazione di emulsioni (vedi anche: emulgatori), o la degradazione del colore negli alimenti (vedi anche: antiossidanti). Oltre a questo, alcuni sono in grado di legare le sostanze in sospensione di una soluzione (vedi anche: gelificanti e addensanti), nonché di mantenere stabile l'acidità di un ambiente: in questo caso sono annoverati fra gli agenti regolatori di acidità.

Di seguito alcuni stabilizzanti:

  • acido ascorbico (E 300)
  • carbammide (E 927b, urea)
  • lattato ferroso (E 585)
  • gluconato ferroso (E 579)
  • esteri glicerici di resina (E 445)
  • lecitina. (E 322)
  • acido metatartarico (E 353)
  • Pectina (E 440)
  • saccarosio acetato isobutirrato (E 444)
  • cloruro stannoso (E 512)

↑ top · Indice


Seguimi

foodlexicon.org @ google+:



↑ top · Indice


Ladezeit: 0.007628 Sekunden